SILVESTRI F. - La tecnologia nella Commedia di Dante

Silvestri F.- La tecnologia nella Commedia di Dante

Riferimento: 978-88-534-3800-3

7,50 €
Tasse incluse

Il Medioevo delle macchine e delle invenzioni.

Quantità

Il Medioevo della macchine e delle invenzione.

Collana "CAMMINANDO CON DANTE"

Prima di questo libro gli aspetti tecnologici nella Divina Commedia sono
stati poco approfonditi.
Eppure Dante descrive in maniera ineccepibile il funzionamento di macchine
come i mulini ad acqua e gli orologi meccanici, o processi tecnologici come
quello della fabbricazione degli specchi, non cessando di fare alta poesia pur
su argomenti in apparenza estranei ai territori poetici.
Questo testo indaga come pochi altri nel sapere extraletterario del poeta fiorentino
per illustrarne ed evidenziarne la competenza anche in materia tecnica
ed è pertanto prezioso perché dimostra come tra pensiero umanistico e pensiero
scientifico i contatti siano più solidi delle presunte divisioni.
Docenti e studenti potranno giovarsi di vedere molto bene giustificate e “integrate”
le forme dell’alta poesia con l’insaziabile (e competente) curiosità di Dante
per le “nuove” macchine e le invenzioni che dal Basso Medioevo in poi hanno accompagnato
il progresso e migliorato le condizioni di vita della nostra società.


In copertina: Orologio-Astrario del Dondi (1365-1384)
Sistema motore, scappamento e disco con incise le ore
(in primo piano a destra)
È da notare il codice dei colori,
grazie al quale i singoli componenti sono nettamente distinti


978-88-534-3800-3
67 Articoli

16 altri prodotti della stessa categoria: