Max Dizionario Latino

Compralo subito al prezzo di lancio!

Il MAX rappresenta la nuova edizione di un dizionario storico della casa editrice (quella di Gino Angelini e Cosimo Mariano), integralmente rivista.

Di seguito le principali novità.

1. La forma grafica è stata resa più chiara e limpida, e fornisce essa stessa un valido sostegno alla ricerca e un aiuto alla traduzione.

2. Le voci più complesse, ovvero quelle capaci di più significati, spesso assai diversi tra loro, sono state dotate di box riassuntivi che, grazie alla loro sinteticità, offrono un prospetto immediato di tutte le possibili traduzioni (rispetto a quelle presenti in altri dizionari, tali finestre hanno il vantaggio di contenere non soltanto nessi e sintagmi semplici, ma almeno un’applicazione pratica della traduzione proposta, pur rimanendo sintetiche e di facilissima lettura).

3. Ai lemmi sono stati aggiunti molti esempi nuovi e in più punti la traduzione è stata migliorata e modernizzata; per ogni esempio è dato sempre l’autore di provenienza: si è scelto comunque di non appesantire la struttura del lemma dando di volta in volta anche l’indicazione puntuale del luogo citato, un’informazione non più indispensabile per gli studenti nell’epoca di Google.

4. Per i termini composti o derivati (in particolare per i deverbali) si è sempre indicata l’etimologia, ma quest’ultima non si è ritenuta necessaria per i lemmi semplici, la cui provenienza indoeuropea o derivazione dal greco, dall’osco, ecc. non è più un elemento cruciale per la preparazione l’allievo, né un aiuto alla traduzione.

5. Ai box contenenti gli specchietti riassuntivi dei lemmi sono stati infine affiancati dei brevi box dal titolo “Per non sbagliare” che offrono utili suggerimenti alla traduzione, talvolta riassumono regole grammaticali importanti (cf. ad es. il caso del verbo videor, o della costruzione dei verba timendi, ecc.) e più spesso insegnano piccoli ‘trucchi’ per imparare ad osservare la lingua e a non cadere negli inganni dei cosiddetti ‘falsi amici’ e/o di parole omofone, omografe o anche soltanto simili.

6. Infine, la sezione dall’italiano è stata sfoltita e alleggerita, pur rimanendo a disposizione per eventuali semplici retro-versioni dall’italiano al latino e comunque in funzione di controllo.

Ci auguriamo che la proposta possa incontrare le esigenze degli studenti che ancora in questo terzo millennio si cimentano con l’esercizio della traduzione dei testi della letteratura latina, con atteggiamento e strumenti sicuramente diversi da chi lo ha approntato per loro, ma con la stessa viva curiosità per quello che anche oggi quei tesori ci possono dire.

Compreso con l'acquisto del nuovo Vocabolario MAX avrete accesso alla versione online: per registrarsi è necessario il codice presente all'interno del vocabolario.

ACCEDI ORA ALLA VERSIONE ONLINE!

Gli Autori: A. Dimartino, F. La Guardia e G. Vannini

Sezione latino-italiano

• oltre 20.000 lemmi

• ampia fraseologia d'autore (più di 30.000 citazioni)

Sezione italiano-latino

• oltre 13.500 lemmi

• oltre 20.000 locuzioni idiomatiche

Compralo subito al prezzo di lancio!